Start 17 marzo, stop giorno 19. Luogo: Tokyo.

Tokyo Art Fair

E’ qui, nell’intrigante capitale del Giappone sita sull’isola di Honshu, che avrà luogo l’ Art Fair Tokyo. L’evento ospitato nella sede del Tokyo International Forum, offre al visitatore svariate ragioni per recarsi nella metropoli giapponese. Parliamo, infatti, della più grande fiera artistica di tutto il Giappone nonché della più antica in terra asiatica. Infiniti sono gli spunti che l’evento offre sia per le relazioni tra l’Oriente e l’ Occidente sia per il mondo del mercato artistico che unisce passato, presente e futuro grazie ai lavori esposti.

Tokyo Art Fair

Artigianato, arte visiva, antiquariato, performance e molto altro si incrociano negli ambienti destinati alla fiera. Non solo l’arte, ma anche il commercio e il confronto sono al centro dell’ Art Fair Tokyo, un contesto unico che quest’anno ospita 21 nuove gallerie. Di particolare interesse è la sezione Progetti che ha avuto il suo incipit nell’anno 2011 e che, dal 2016, presenta in formato solo-show opere di artisti di calibro internazionale.

Tra le sezioni speciali di Art Fair Tokyo ricordiamo Art Live painting, Pocketful Hopin e Female Hero. La prima tra le tre propone un live painting a cura di Ron English, artista di strada nonché ideatore della mascotte per il film “Super Size me”, iniziativa i cui proventi saranno devoluti a favore dei terremotati e di giovani artisti grazie anche allo sponsor della JPS Gallery di Hong Kong.

Tokyo Art Fair

La seconda sezione speciale dell’ Art Fair Tokyo, sponsorizzata da Morimoto ed intitolata Pocketful Hopin, ospita circa 60 opere di artisti emergenti i cui lavori sono visionabili a titolo gratuito nella galleria Lobby, un progetto curato da Keisuke Ozawa e supervisionato da Hozu Yamamoto.

Per quanto concerne la terza sezione, Female Hero, essa consiste in un’esposizione che si collega alla Tokyo Girls Collection primavera/estate 2017 ed alle immagini della Candy Girl di Yoshitaka Amano: al centro della mostra abbiamo l’idea di eroina di Chul Gway, artista della Corea del Sud.

Ricordiamo che l’ Art Fair Tokyo è accessibile a titolo gratuito ai bambini al di sotto dei 6 anni ed è a pagamento mediante svariate tipologie di biglietti tra cui quelli con pass da 1 sino a 4 giorni.

Un evento, quello dell’ Art Fair Tokyo che, dal 2005, anno del suo lancio, attira frotte di visitatori da tutto il mondo.

Per maggiori informazioni: www.artfairtokyo.com

Article by Francesca Martire