pasi

Chi può dire come nasca l’inspirazione nella musica?
Per Charles Pasi, per metà francese e per metà italiano, la musica è un incontro – forse anche uno scontro – di culture, di suoni, di sensazioni diverse, che lo spingono a prendere in mano quando aveva solo qualche anno di vita una cassetta del padre e ad ascoltarsela tutta. E a rimanerne profondamente colpito.

Scopre così il mondo delle melodie di grandi autori che lo segnano dentro.
Il resto del percorso sarà naturale, come viene naturale parlare e sorridere. Pasi decide di legarsi alla musica e la sperimenta in tutte le sue espressioni: dal rap al punk, dai generi più ibridi ai classici sempreverdi, dalla musica italiana agli interpreti di Woodstock.
Un’adolescenza fra i fumi della musica, poi la scelta di proseguire anche nel futuro. Ed oggi, dopo aver ottenuto nel 2006 il Blues Challenge di Memphis e due dischi all’attivo, la sua scelta prosegue.

Charles-Pasi

La musica di Charles Pasi esplora il limite del jazz e del blues senza paura e senza remore, e soprattutto senza rimorsi. Un confine che pochi avevano sperimentato e che lui oltrepassa, sporcandolo talora di suoni classici o fondendolo con il ritmo sudamericano.

Per questo la sua musica piace: perché osa ed è consapevole di osare. E per questo la tournée internazionale del cantante e del suo gruppo che partirà il 9 Ottobre da Onex, in Svizzera, ha già fatto sold out.

charles-pasi-2

Un tour che procederà a ritmo serrato in Francia, poi in Cina per numerose date e poi ancora in Europa, per toccare ed emozionare le corde del cuore di numerose persone.
E non sperate si tratti “solo” di jazz: potreste rimanerne delusi.

www.charlespasi.fr

copyright article by Mariagrazia Roversi

English version.tasto-di-linguaggio-inglese-7315218

Who can say music is born from inspiration?

For Charles Pasi, a half French and half Italian young guy, music is a meeting – maybe even a clash – of culture, sounds, sensations, music led him to take over when he was only a few years of age starting from his fathers musicassette, who he listened with great admiration. This made him deeply affected to sounds.

He discovered the world of melodies of great authors that marked him inside.
The rest of his music path will be natural, as natural like talking and smiling. Pasi decides to bind oneself and experience music in all its forms: from rap to punk, from hybrid genres to evergreen classics, from Italian music to the interpreters of Woodstock.

An adolescence between the fumes of music, and of course this led him to the choice of continuing the music career in the future. Today, after being awarded in the 2006 International Blues Challenge in Memphis and two albums pubblished under his belt, his choice for music continues.

Charles Pasi’s music, explores the limits of jazz and blues without fear without hesitation, and without remorse. A border that only few have experienced and that he passes, he can make smearing on classic sounds or enhanced by fusing them with the South American rhythm.

That’s why his music is so appreciated: he dare’s and is aware of dare. For this reason the international tour of this extraordinary singer and his team who will start next 9th October from Onex in Switzerland, has already sold out.

A tour which will continue in France, then in China for numerous dates and then again back to Europe, to touch and excite the heartstrings of many people.
And don’t hope it’s “only” jazz: you might be surprised.