Nata nel 1981 in Perù, trasferitasi con la famiglia negli Stati Uniti all’età di cinque anni, Diana Contreras, come artista, si è ritagliata un suo importante spazio nel panorama culturale.

diana contreras miami

photo courtesy by MissTakes

Colori vivi, donne dalle mille espressioni, e non solo. La sperimentazione nell’arte della Contreras l’ha portata a un utilizzo massimo di tinte, pennelli, colori in bomboletta. Non solo gli strumenti di lavoro sono vari, ma anche i supporti per le sue opere. Tele di tutte le dimensioni si alternano a muri di città utilizzati come palcoscenico per donne colorate ed espressive, pareti di negozi e grigio cemento prendono vita grazie ai colori dell’artista.

diana contreras miami

photo courtesy by MissTakes

È un mix di realismo e accentuazione dei caratteri la donna proposta al pubblico da parte della Contreras. Per godere dei suoi lavori, visitate il sito www.dianacontrerasart.com: bellezza, sensualità, ma anche introspezione degli sguardi femminili. Ci sono opere all’interno di appartamenti privati: immaginatevi la meraviglia ogni giorno, guardando negli occhi le donne delle tele.

diana contreras miami

photo courtesy by MissTakes

Nel sito di Diana Contreras sono caricati video in cui si vede la donna impegnata nel dipingere: una danza del suo corpo, con i colori e i pennelli. Osservate le sue opere: prendetevi del tempo, gustatevi le espressioni femminili, soffermate lo sguardo sulle lunghe chiome quasi fossero Medusa, lasciatevi rapire dalle tinte forti, nette. Ascolterete i respiri di quelle figure, i loro interrogativi, le loro gioie. L’arte non per forza ha bisogno di parole; e la pittura è fatta di linee, sfumature, in cui ognuno trova un’emozione. In Contreras sono le più svariate, e i volti dipinti sembrano celare storie. Ascoltatele, leggeri sussurri, accenni di parole: ne sarete sicuramente affascinati.

diana contreras miami

photo courtesy by MissTakes

Article by Claudio D’Adamo