Leonor Anthony (www.leonoranthony.com) è un’artista cubana, da piccola trasferitasi con la famiglia negli Stati Uniti.

leonor anthony urban mirrors

Si definisce un’artista per vocazione: non potrebbe vivere senza fare arte, «l’arte è per me il respiro, non potrei vivere senza». Con un diploma in storia dell’arte e in psicologia, e un dottorato in teologia, è un’artista completa, ma non convenzionale, avendo esplorato vari aspetti dello scibile umano.

leonor anthony urban mirrors

Rispondendo a un’intervista condotta da Urban Mirrors, appare chiaro come la Anthony abbia idee molto chiare sul concetto di lavoro artistico: una profonda consapevolezza del risultato, un’attenzione a ciò che si vuole ottenere e comunicare. E di come spesso e volentieri l’arte sia il risultato di una meditazione che dura tutta la notte, e che porta i suoi strascichi direttamente sulla tela nel suo studio. La musica l’accompagna come un vassallo mentre dipinge.

leonor anthony urban mirrors

Leonor Anthony segue il bisogno d’arte finché la stanchezza non la obbliga a fermarsi, o fino a che non ottiene il risultato: «durante la notte la mia mente comincia a lavorare e ad approfondire. Comincio a dipingere al mattino, molto presto, quando la mia mente è fresca ed in pace, e mi vesto completamente di nero. Come un prete si prepara per la messa, io mi preparo per lavorare. Accendo la musica, sempre il solito adagio classico, e poi non esisto più per il mondo, continuo a lavorare senza fermarmi e senza sentire nulla finché non finisco il lavoro o sento il bisogno fisico di riposarmi».

leonor anthony urban mirrors

È un azzardo continuo il lavoro d’artista: «Il mio lavoro è cambiato drasticamente nel tempo e continua una metamorfosi ininterrotta. Io cambio, e il mio lavoro cambia. Mi prendo più possibilità, più rischi; mi sento meglio se faccio più sbagli, il mio lavoro diviene una sfida».

leonor anthony urban mirrors

La sfida è anche coinvolgere, e la Anthony così spiega: «Io credo che il mio lavoro sia intellettuale e cerco sempre di raccontare una storia nei miei lavori, per muovere lo spettatore dal punto di vista emozionale».

leonor anthony urban mirrors

Non ci sono trucchi o scorciatoie nel suo lavoro, solo una grande dedizione e voglia di presentarsi al mondo. Le hanno dato un consiglio: «sii sempre sincera con te stessa, rimani quello che sei e sei sempre stata, a prescindere dalle circostanze».

Un consiglio che sicuramente Leonor Anthony tiene a mente nei suoi lavori.

Article by Mariagrazia Roversi