Miart : start 31 marzo, stop 2 aprile. Sono queste le coordinate temporali della Fiera Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea che animerà la città di Milano nei prossimi giorni.

Miart

La 22esima edizione della fiera Miart  che raduna collezionisti quanto appassionati è diretta da Alessandro Rabottini ed avrà luogo presso i padiglioni di Fieramilanocity.

L’arte nella sua rappresentazione moderna e contemporanea troverà la sua espressione grazie all’esposizione ad opera di ben 175 gallerie di matrice internazionale. Il Viale Lodovico Scarampo sarà così testimone di numerosi eventi targati Miart .

Miart

Established, Generations, a cura di Douglas Fogle e Nicola Lees, Emergent, per gallerie giovani, Decades con focus tra gli anni ’80 e gli anni ’90 e Object con grande orientamento al design, costituiscono le sezioni storiche della Miart  alle quali, per l’edizione 2017, si aggiungerà quella intitolata On Demand che ospiterà lavori artistici di stampo site specific e context based. In particolare, Established si divide in 3 categorie: Masters, per lavori terminati entro il 2000; Contemporary di natura strettamente contemporanea come evocato dal nome; First Step per quanti hanno già avuto accesso come Emergent.

Miart

Stupire e innovare sono le parole chiave della Miart  che si propone di creare un filo artistico conduttore che non si esaurisca nella kermesse di 3 giorni, ma lasci un’eco importante durante tutto l’anno.

Il tutto sarà fruibile alla modica cifra di 15,00 euro che prevede un ingresso intero nelle giornate di venerdì o sabato, dalle 12.00 alle 19.00. Domenica 2 aprile, invece, l’ingresso è previsto a partire dalle ore 11.00. Ragazzi dai 14 ai 17 anni e studenti universitari hanno diritto ad una riduzione mentre tutti coloro che sceglieranno di recarsi in visita alla Miart  potranno accedere a titolo gratuito alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) il giorno 2 aprile.

Miart

Numerosi sono i Premi legati alla Miart  istituiti grazie alla collaborazione con partner istituzionali.

Da rilevare è la realizzazione del Carnet de Miart , magazine ufficiale di Miart che, dal 2015, ha il compito di informare ed offrire una piattaforma di scambio tra i professionisti e gli amatori del mondo dell’arte.

Per maggiori informazioni: www.miart .it

Francesca Martire