Dal 9 all’11 giugno, presso il complesso della ex Cartiera Latina/Sala Nagasawa, su via Appia Antica, avrà luogo REGINA VIARUM – dal centro alla periferia.

Una collettiva d’arte contemporanea curata da Domenico Cornacchione, organizzata dalla Galleria d’Arte Contemporanea SpazioELLE – Centro di Ricerca e Sperimentazione Artistica, con il patrocinio dell’Ente Parco Regionale dell’Appia Antica. La mostra è il risultato artistico di una lunga camminata, iniziata da Porta San Sebastiano e terminata alla Galleria SpazioELLE, situata subito fuori Roma. Un viaggio di quasi 25 km che gli artisti hanno percorso interamente a piedi, dove, tramite diversi mezzi artistici – quali scultura, pittura e fotografia – hanno potuto rivivere e soprattutto comunicare come l’Appia Antica colleghi il centro romano alle più lontane periferie, trascinando con sé secoli di storia e d’arte contemporanea.

In mostra saranno presenti i lavori di Federica Bartoli, Laura Giovanna Bevione, Domenico Cornacchione, Simona De Caro, Aldisio D’Elia, Andrea D’Elia, Vito Gara, Stefano Maria Girardi, Toni Rotunno e Mara van Wees.

Un’occasione per i romani e un appuntamento immancabile per i turisti di conoscere, sotto altri punti di vista, la Città Eterna.

Da giovedì 1 giugno, invece, dalle ore 18, presso lo SpazioELLE sarà inaugurata la mostra Uno (1-30 giugno), ideata e curata da Domenico Cornacchione.

www.spazioelle.altervista.org

Article by Loriana Pitarra